Novità: non perderti le nostre Rubriche. Se sei un professionista e vuoi scrivere per una rubrica, contattaci subito.
Header Banner
Header Banner
Header Banner

Gaeta – Abbandono selvaggio dei rifiuti: è caccia a chi non rispetta le regole

Gaeta – Abbandono selvaggio dei rifiuti: è caccia a chi non rispetta le regole

Gaeta 16 luglio 2016 – Controlli a tappeto su tutto il territorio, a caccia di coloro che abbandonano i rifiuti a bordo strada o che non rispettano l’orario e le modalità di conferimento.

Iolanda Mottola
Iolanda Mottola

E’ la dura politica di contrasto adottata dall’assessore all’ambiente Iolanda Mottola che raggiunta telefonicamente dalla nostra redazione ci racconta che è in corso una capillare attività di accertamenti e verifica da parte degli agenti della Polizia Locale alla quale partecipa in prima persona.

E benché ci sia ancora molto da lavorare, perché molte sono le zone potenzialmente appetibili da coloro che, potremmo ironicamente definire, “dal sacchetto facile” e pochi di contro sono gli agenti della Polizia locale che possono setacciare il territorio, i risultati comunque stanno arrivando.

rifiuti_controlli_gaeta16lug2016_01Proprio nella giornata di ieri, su via Mariano Mandolesi (nei pressi del Consorzio Industriale) la strada che ospita un’isola ecologica mobile e maggiormente “invasa” dai rifiuti, un uomo non residente a Gaeta, ma nella vicina Itri, è stato “pizzicato” dagli agenti della Polizia locale mentre era in procinto di scaricare (è proprio il caso di dirlo) decine di sacchetti, contenenti sembrerebbe sfalci di potatura, ai piedi dell’isola ecologica, ovvero a bordo strada.

Immediatamente è scattata la sanzione, sia perché il conferimento era assolutamente fuori orario sia perché il residente non è residente a Gaeta.

rifiuti_controlli_gaeta16lug2016_04Ma i controlli come detto procedono su tutto il territorio, anche negli stabilimenti balneari dove viene sistematicamente verificato che i gestori eseguano una corretta raccolta differenziata dei rifiuti.

Compito doveroso, ma talvolta arduo e laborioso visto che a fine giornata la spiaggia si presenta cosparsa di rifiuti di ogni genere, perché nonostante ci siano i sacchetti c’è chi inspiegabilmente preferisce lasciarli sull’arenile. (E anche questi andrebbero sanzionati)

Stessa identica attività viene svolta fuori le attività di ristorazione e negli angoli della città maggiormente critici.

Il metodo utilizzato qualora non si dovesse beccare il trasgressore in “flagranza” è più semplice a farsi che a dirsi: si apre il sacchetto a caccia delle tracce del legittimo proprietario.

Può bastare una ricevuta, una vecchia ricetta, e quel sacchetto abbandonato a bordo strada può portare dritto a casa del trasgressore.

Abbandono “selvaggio” dei rifiuti

rifiuti_controlli_gaeta16lug2016_06

rifiuti_controlli_gaeta16lug2016_02

rifiuti_controlli_gaeta16lug2016_03

Article Banner Bottom

Related posts