Novità: non perderti le nostre Rubriche. Se sei un professionista e vuoi scrivere per una rubrica, contattaci subito.
Header Banner
Header Banner
Header Banner

Santi Cosma e Damiano – Il Comitato AttiVisti – MeetUp Santi Cosma e Damiano presenta una Denuncia/Querela contro Acqualatina S.p.A.

Santi Cosma e Damiano – Il Comitato AttiVisti – MeetUp Santi Cosma e Damiano presenta una Denuncia/Querela contro Acqualatina S.p.A.

Santi Cosma e Damiano 26 luglio 2016 – Il Comitato Attivisti Meetup Santi Cosma e Damiano, a pochi giorni dall’apertura dello “Sportello del cittadino”, inizia la propria battaglia legale contro Acqualatina S.p.A. nell’intento di fornire un supporto concreto all’intera collettività vessata dalle continue interruzioni nella fornitura di acqua potabile.

s-cosma-damiano26lug2016_02 Nel primo pomeriggio di ieri (25 luglio), il Comitato AttiVisti – MeetUp Santi Cosma e Damiano – LT, a seguito anche di un sopralluogo nel tenimento del comune di Minturno (Lt) nei pressi della zona Fondale di Pulcherini, ha presentato una Denuncia/Querela alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cassino per il tramite del Comando Stazione dei Carabinieri di Minturno.
Nella località Fondale si registra una copiosa perdita di flusso idrico dalle condotte di proprietà del gestore, la quale come riportato anche nei maggiori quotidiani locali, nonché a testimonianza dei residenti del luogo, persiste da circa un mese. Considerando che tale perdita potrebbe aver inciso sensibilmente sulle carenze idriche che negli ultimi anni hanno interessato segnatamente i Comuni di Santi Cosma e Damiano e di Castelforte, attendiamo fiduciosi che si aprano le indagini in merito a tali “presunte” irregolarità nella gestione del pubblico servizio idrico e si proceda alla punizione dei reati eventualmente ravvisati dal pubblico ministero. Il tutto, non solo nell’ottica di un immediato ripristino del servizio, funzionante solo a intermittenza, ma altresì in prospettiva di una futura azione risarcitoria in favore della collettività.
Ricordiamo che a fronte dell’emergenza idrica registrata negli ultimi anni, attraverso gli Avvocati Massimiliano Lisi, Edoardo Fascione e Vincenzo Petruccelli, il Comitato si è già reso promotore nell’offrire una prima consulenza legale completamente gratuita al fine di tutelare le ragioni di coloro che si sentono pregiudicati dalla scarsa qualità del servizio di fornitura di acqua potabile. Pertanto, invitiamo nuovamente tutti i cittadini, vittime in questi giorni dell’ennesimo disservizio ad aderire al nostro programma di tutela legale recandosi nella nostra sede in località San Lorenzo in via delle Terme, 18 – oppure contattare la nostra segreteria al numero di cellulare 3883822795 per fissare un appuntamento.
Article Banner Bottom

Related posts